Tra le domande frequenti che ricevono i nostri dentisti c’è “Qual è il miglior collutorio?” o “Il collutorio va bene anche per me?”

La risposta spesso dipende dalle vostre esigenze e dalla specifica situazione sanitaria. Ma in generale, i collutori commerciali non sono consigliati e ci sono alternative migliori.

Sapevi che una famosa marca di collutori una volta veniva pubblicizzata come antisettico chirurgico e potente detergente per pavimenti? Quello che non sai sul collutorio potrebbe sorprenderti. Soprattutto quando si tratta della salute dei tuoi denti.

Continua a leggere per saperne di più sulla sua storia, se va bene anche per te e quali alternative ci sono alle marche commerciali.

Sommario:

  1. Una breve storia del collutorio
  2. Collutorio moderno
  3. I lati negativi dell’alito fresco
  4. C’è qualche collutorio consigliato?
  5. Conclusione

Una breve storia del collutorio

Che ci crediate o no, le persone usano il collutorio da migliaia di anni. Le prove mostrano che i erano usati già nel 2700 aC in Cina. A quel tempo, il risciacquo con acqua salata veniva usato per curare le malattie gengivali.

In epoca greca e romana, i cittadini dell’alta borghesia usavano i collutori per lavarsi i denti. Ippocrate (da cui prende il nome il giuramento di Ippocrate) raccomandava una miscela di sale, aceto e allume. I primi nativi americani usavano le piante come collutorio per lenire il mal di gola e lenire la dentizione dei bambini.

Alternativni lijek za afte kod kuće

Nel 17° secolo, uno scienziato ha fatto esperimento con una soluzione alcolica. Ha scoperto che sebbene l’alcol possa uccidere gli organismi viventi (come i batteri nella placca dentale), un breve contatto mettendo una soluzione alcolica in bocca non ha prodotto buoni risultati.

Collutorio moderno

Per diverse centinaia di anni, tra il Seicento e l’inizio del Novecento, non ci sono stati molti progressi nello sviluppo dei collutori commerciali. Sono stati utilizzati vari rimedi popolari e soluzioni fatte in casa, ma il mercato per questo prodotto non esisteva davvero.

Allora, come siamo arrivati ​​dove siamo oggi, con interi scaffali di collutori? Questo è in realtà un esempio di come le aziende creano un mercato per i loro prodotti. Proprio come le grandi aziende di gioielli hanno inventato la tradizione degli anelli di fidanzamento con diamanti.

Listerine è stato creato negli anni settanta dell’Ottocento ed era originariamente usato come antisettico per ridurre le infezioni dopo l’intervento chirurgico. Veniva venduto anche come detergente per pavimenti.

Solo negli anni ’20 del secolo scorso le vendite iniziarono a crescere. Una serie di spot pubblicitari promuoveva Listerine come cura per l’alitosi cronica (alito cattivo). Prima della campagna pubblicitaria, a nessuno importava dell’odore del loro respiro. Ma qualcosa negli annunci ha risuonato con le persone e le vendite di Listerine sono aumentate di quasi l’8.000% (nessun tipfeler!) in meno di 10 anni.

Kako ukloniti smrad iz usta - Rimedi alito cattivo

Questo ci porta ai giorni nostri, dove gli scaffali dei negozi sono pieni di un’incredibile varietà, ciascuno con uno scopo e una pubblicità diversi.

I lati negativi dell’alito fresco

Fare gargarismi con un collutorio alla menta può essere rinfrescante, pulire la bocca e rimuovere l’alitosi persistente. Ma ci sono degli svantaggi che superano questi vantaggi:

1. Il collutorio non può sostituire lo spazzolino e il filo interdentale

Uno dei maggiori pericoli dell’uso regolare del collutorio è che puoi avere l’impressione che la tua bocca sia pulita quando non lo è. Sappiamo tutti per esperienza che lavare la tua auto sporca con un forte getto d’acqua non sarà efficace nel rimuovere tutto lo sporco che c’è.

Una bocca veramente pulita e sana richiede spazzolatura e uso regolare del filo interdentale, proprio come la tua auto ha bisogno di una pulizia profonda per mantenerla pulita! Se usi il collutorio come sostituto di un’igiene orale accurata e di alta qualità, ti esponi a un serio rischio di gengivite (infiammazione gengivale), carie e altri problemi dentali.

2. Il collutorio non discrimina i batteri

La nostra bocca è piena di batteri. È vero. E questa è una buona cosa. Ci sono più batteri nella tua bocca che persone sulla Terra. E un gran numero di loro effettivamente ti avvantaggia perché ti proteggono dai batteri più pericolosi.

Halitoza je uzrokovana bakterijama u ustima - Alitosi è causata da batteri

Quando usi un collutorio antibatterico, „uccide“ tutti i tipi di batteri, anche quelli buoni! Questa potrebbe essere l’opportunità di cui i batteri pericolosi hanno bisogno per causare un’infezione. Questo è noto come “effetto di retroazione”.

Un altro effetto collaterale della perdita di batteri è la ridotta produzione di nitriti (che aiutano i vasi sanguigni a dilatarsi e restringersi in modo più efficiente). Uno studio svedese ha collegato la minore produzione di nitriti dal collutorio antibatterico a un aumento del rischio di malattie cardiovascolari.

3. Il pericoloso circolo vizioso del collutorio a base di alcol

Se soffri di secchezza delle fauci o ulcere della bocca, l’uso di collutori a base di alcol può peggiorare questi problemi. Questi tipi di prodotti in realtà seccano il tessuto della bocca mentre evaporano, causando secchezza delle fauci e irritanti ulcere della bocca.

Potresti anche scoprire che un succo di frutta, vino rosso, caffè o tè ti macchiano i denti più facilmente se usi un collutorio a base di alcol. Questo perché i denti e le gengive perdono il loro scudo protettivo che viene lavato via dal collutorio.

Questa perdita di muco protettivo e saliva può effettivamente portare a un circolo particolarmente vizioso in cui i denti accumulano placca più facilmente, si cariano più velocemente e causano l’alitosi. Questo ti porta a usare più spesso il collutorio, il che non fa che peggiorare il problema.

Suha usta

4. Pericoli nei collutori commerciali da banco

Oltre ai problemi già citati, ci sono alcuni problemi fondamentali con i prodotti commerciali che puoi acquistare in farmacia o in negozio. Per rimanere stabile a lungo in bottiglia, i produttori aggiungono stabilizzanti acidi. Questo è assolutamente dannoso per i tuoi denti. L’acido effettivamente può corrodere lo smalto dei denti, indebolendo i denti e rendendoli più suscettibili alla carie.

Poi ci sono i coloranti alimentari artificiali usati in quasi tutti i collutori commerciali. Un famoso collutorio aromatizzato alla menta, per fare un esempio, contiene un colorante che è stato collegato al cancro della vescica. Un altro contiene un colorante giallo composto da derivati ​​del catrame di carbone e un colorante blu che è stato collegato al cancro in alcuni test sugli animali.

C’è qualche collutorio consigliato?

Dovresti sapere che ci sono collutori che il tuo dentista può prescrivere se hai un intervento di chirurgia orale. Dovresti seguire le istruzioni del tuo dentista se ti viene prescritto uno di questi collutori.

Esistono anche collutori terapeutici che possono ridurre la placca o che possono contenere fluoro per proteggere dalla carie. Il tuo dentista può dirti se uno qualsiasi di questi va bene per te.

Tuttavia, crediamo che lavarsi i denti regolarmente e usare il filo interdentale con una tecnica adeguata manterrà la bocca pulita. Esistono però in commercio dei collutori a base di ingredienti naturali che non sono nocivi e che puoi utilizzare a patto di non trascurare una buona igiene orale.

Pertanto, quando scegli un collutorio, scegline uno a base naturale ed evita i seguenti ingredienti:

  • Alcol
  • Biossido di cloro
  • Clorexidina
  • Cocamidopropil betaina
  • Parabeni
  • Polossamero 407
  • Formaldeide
  • Saccarina

Allo stesso modo, puoi preparare il tuo collutorio a casa secondo i tuoi desideri e le tue esigenze. Segui il nostro blog perché scriveremo molte di queste ricette in uno dei seguenti articoli.

Ingredienti per colluttori naturali

Conclusione

Evita i collutori commerciali. Sono acidi, contengono sostanze chimiche potenzialmente cancerogene e semplicemente non vanno bene per te.

Tuttavia, colluttori semplici, delicati, fatti a casa e quelli a base naturale acquistati in negozio, tra gli altri vantaggi, possono lenire la bocca e bilanciare il pH.

Alcuni di essi possono anche aiutare a prevenire la carie.

E non dimenticare di lavarti i denti e usare il filo interdentale regolarmente.

Lascia un commento