Tutti sanno che è necessario prendersi cura dei denti. E per quanto riguarda le gengive? A chi importa se ha le gengive gonfie o arrossate? Tuttavia, ignorare una situazione del genere non è troppo saggio. Gengive gonfie e gengivite sono molto più di un fastidio scomodo. Al contrario, potrebbero segnalare qualcosa di molto più grave, come la malattia parodontale, cioè delle strutture del supporto dei denti.

I tessuti delle gengive sono zeppi di vasi sanguigni che trasportano ossigeno e cibo alle radici dei denti e ad altre parti della bocca. Pertanto, è necessario prendersi cura delle gengive se si desidera avere una buona salute orale ed evitare le gengive gonfie.

Gonfiore e infiammazione in qualsiasi parte del corpo non sono un evento normale ed è in realtà un allarme che ti avverte che sta succedendo qualcosa e che devi prestare attenzione. La diagnosi precoce delle gengive gonfie e il loro trattamento tempestivo è il modo migliore per prevenire la progressione a malattie gravi come la parodontite, una condizione che alla fine provoca la perdita dei denti.

Sommario:

  1. Sintomi che indicano le gengive gonfie
  2. Cosa causa le gengive gonfie?
  3. Come si curano le gengive gonfie?
  4. Come prevenire le gengive infiammate

 

Sintomi che indicano le gengive gonfie

Cosa si intende per gengive gonfie e come distinguerle dal tessuto gengivale sano? È fondamentale conoscere quali sono le caratteristiche delle gengive sane ed essere in grado di individuare le aree in cui la gengivite si manifesta per la prima volta.

Gengive sane

  • colorazione rosa o corallo
  • liscie lungo il bordo gengivale
  • papilla appuntita di forma piramidale
  • non sanguinano quando ti lavi i denti o usi il filo interdentale
  • non fanno male

Gengive infiammate (gonfie)

  • colorazione rosa scuro, rosso, blu o viola
  • sporgenti sul bordo gengivale
  • papilla opaca tra i denti, o nessuna papilla (triangolo nero)
  • sanguinano quando ti lavi i denti o usi il filo interdentale
  • fanno male

 

Upaljeno zubno meso - Gengive infiammate

 

Cosa causa le gengive infiammate?

L’infiammazione delle gengive nella maggior parte dei casi è dovuta a una causa: la placca batterica. Questo film bianco che si accumula lungo il bordo gengivale e sulla superficie dei denti non solo provoca carie, ma provoca anche infiammazione delle gengive. Questo perché la placca si accumula lungo i bordi delle gengive e inizia anche a insinuarsi sotto la tasca gengivale, infettando le gengive dallinterno.

L’infiammazione delle gengive, tuttavia, non è sempre causata solo da malattie gengivali. Di seguito puoi leggere altri 10 colpevoli che possono causare gengive gonfie e doloranti:

  1. Tecniche errate dello spazzolamento e dell’uso del filo interdentale
    La maggior parte delle persone sa che una scarsa igiene orale è una causa comune di gengive gonfie. Ma anche le tecniche sbagliate durante lo spazzolamento o l’uso del filo interdentale, come spazzolare con troppa forza, possono causare infiammazione.
  2. Infezioni orali
    Sia i virus che i funghi possono influire sulla salute orale e causare gengive irritate. Anche le malattie trasmissibili, come l’herpes o il mughetto, possono essere causa di gengivite se non trattate immediatamente.
  3. Squilibri ormonali
    Il cambiamento dei livelli ormonali può anche causare gengiviti. Questo è comunemente visto durante la gravidanza, le mestruazioni, la pubertà o la menopausa, quando il corpo umano sta attraversando numerosi cambiamenti. Può anche aumentare il flusso sanguigno alle gengive, rendendole sensibili e soggette a irritazioni.
  4. Ulcere della bocca
    Afte e ulcere della bocca possono causare gengive infiammate. Queste ulcere di solito hanno un centro biancastro con bordi rossi. Se hai una malattia autoimmune preesistente, è più probabile che sviluppi afte che causano gengivite.
  5. Malnutrizione/carenza di vitamine
    In generale, la salute orale dipende in modo significativo dalla disponibilità di vitamine e minerali dalla dieta, in particolare vitamina B e vitamina C. Quando c’è una carenza acuta di vitamina C, provoca lo scorbuto, portando ad anemia e malattie gengivali. Così, la malnutrizione diventa la causa della gengivite.
  6. Irritazione
    Le reazioni allergiche agli ingredienti del dentifricio, al cibo, ai farmaci o persino al metallo nei restauri protesici (corone dentali in metallo-ceramica e ponti dentali) possono causare irritazione, arrossamento o gonfiore del tessuto gengivale.
  7. Cibo
    Il cibo che si incastra sotto le gengive o tra i denti può essere difficile da pulire, soprattutto se capita spesso durante il giorno.
  8. Ustioni orali da calore
    Quando si brucia la bocca prendendo cibi e bevande troppo calde come pizza o te’, si può creare un’area temporanea di trauma in bocca. Questo di solito dura da 10 a 14 giorni ed è direttamente correlato al calore eccessivo del cibo direttamente sul tessuto gengivale.
  9. Apparecchio ortodontico o restauri dentali di scarsa qualità
    Quando si esegue un restauro dentale e sui bordi del materiale di restauro rimangono i bordi ruvidi, essi forniscono spazio sufficiente per la formazione della placca e non possono essere facilmente puliti. A questo punto si verifica l’infiammazione delle gengive perché queste aree diventano altamente infette e si infiammano cronicamente. Dentiere o apparecchi in metallo possono anche irritare il tessuto gengivale e causare piaghe, gonfiore e infiammazione.
  10. Denti storti
    Quando il problema dei denti storti non viene risolto, questa condizione diventa molto grave e influisce sulla salute orale con frequenti episodi di infezione che si manifestano come gengive infiammate.

Come si curano le gengive gonfie?

Il miglior trattamento dentale per le gengive gonfie e infiammate è la rimozione della placca e del tartaro. La pulizia regolare dei denti e i trattamenti odontoiatrici, come il curettage dentale, possono fermare la gengivite e quindi prevenirne le conseguenze. Se soffri di una forma più avanzata di malattia parodontale, il tuo dentista probabilmente consiglierà una terapia adeguata per trattare le gengive gonfie e sanguinanti.

 

Čišćenje zubnog kamenca

 

Come prevenire le gengive infiammate

Per non dover affrontare il dolore associato alle gengive infiammate, dovresti adottare le seguenti misure per prevenirlo:

  • Lavare i denti e usare il filo interdentale almeno due volte al giorno. Lavarsi i denti e usare il filo interdentale due volte al giorno per almeno due minuti aiuterà notevolmente a mantenere una buona igiene orale e ad evitare la gengivite.
  • Mantenere una dieta sana ed equilibrata. È particolarmente importante mantenere livelli sani di vitamine B e C, acido folico e calcio. Puoi facilmente includere una varietà di frutta e verdura nella tua dieta e assumere vitamine extra per rafforzare i denti e mantenere le gengive più sane.
  • Bere molta acqua. Bevi molta acqua, soprattutto dopo aver mangiato qualcosa, poiché non solo eliminerà i residui di cibo, ma anche i batteri nella bocca, riducendo il rischio di placca.
  • Ridurre lo stress e dormire bene la notte: lo stress e la mancanza di sonno sono legati alla tua salute orale, colpiscono il tuo sistema immunitario rendendo più difficile per il tuo corpo combattere i batteri.
  • Fare i controlli regolari dal dentista: Fai i controlli regolari almeno una o due volte all’anno (o più spesso se necessario) per assicurarti che tutto sia in perfetta condizione e non richieda alcun trattamento odontoiatrico. E assicurati di visitare il dentista se i tuoi problemi gengivali persistono o ti causano dolore. Il tuo dentista non solo può scoprire cosa sta causando le tue gengive infiammate, ma può anche aiutarti a risolvere più velocemente i problemi gengivali.

Le gengive infiammate sono un evento comune, quindi non dovresti preoccuparti troppo se noti dei sintomi. Tuttavia, non dovresti assolutamente ignorarle.

Ci sono diversi passaggi che puoi adottare per affrontare il problema, come una corretta igiene orale, sciacquare la bocca con acqua salata e regolare la tua dieta.

Se le gengive infiammate durano più di una settimana, vai dal tuo dentista per un controllo dettagliato, una diagnosi e un piano di trattamento consigliato.

Abbiamo soluzioni appropriate per tuoi problemi dentali.

Prima visita gratuita include consultazioni con dentista, ortopantomografia (2D RTG), piano cure con preventivo garantito*.

Abbiamo soluzioni appropriate per tuoi problemi dentali.

Prima visita gratuita include consultazioni con dentista, ortopantomografia (2D RTG), piano cure con preventivo garantito*.

Lascia un commento