Un’infezione sinusale o sinusite si verifica quando virus o batteri infettano il rivestimento dei seni paranasali. Le conseguenze possono essere sintomi spiacevoli, tra cui dolore facciale e pressione, rinorrea, mal di testa e talvolta mal di denti.

Di seguito, spiegheremo perché sinusite e mal di denti sono correlati, quando una persona può provare mal di denti associato a un’infezione del seno e quando consultare un medico.

Sommario:

  1. Anatomia dei seni paranasali
  2. Mal di denti e sinusite: un’infezione del seno può causare mal di denti?
  3. Un’infezione ai denti può causare un’infezione del seno?
  4. Mal di denti da sinusite vs mal di denti normale
  5. Altri sintomi di sinusite
  6. Terapia della sinusite e mal di denti?

Anatomia dei seni paranasali

I seni sono cavità piene di aria. Piccoli peli chiamati ciglia rivestono i seni. I peli delle ciglia aiutano a spostare aria, muco e batteri o virus per la filtrazione.

I seni consentono all’aria di fluire e riscaldono l’aria che entra attraverso il naso.

Si distinguono 4 tipi di seni paranasali nel cranio umano:

  • Seni frontali: coppia di cavità aeree di piccole dimensioni situate nell’osso frontale, sopra le orbite
  • Seni sfenoidali: l’unico seno dispari nel cranio, il seno sfenoidale è leggermente più profondo nel cranio, situato vicino al nervo ottico e alla ghiandola pituitaria nel cervello.
  • Seni etmoidali: sono delle cellule, ripiene d’aria e fornite di un’apertura che le mette in comunicazione con le cavità nasali.
  • Seni mascellari: questa coppia di grandi seni si trova dietro gli zigomi su entrambi i lati del naso. Sono di forma piramidale e sono i seni più grandi del cranio

Senza seni, la testa umana sarebbe più pesante. I seni aiutano anche a determinare il suono della voce di ogni persona, poiché la voce risuona o cambia con le vibrazioni dell’aria nei seni.

Seni paranasali

Mal di denti e sinusite: un’infezione del seno può causare mal di denti?

La sinusite e dolore ai denti possono essere correlati perché un’infezione del seno può causare mal di denti. L’infiammazione causata da un’infezione del seno può esercitare pressione sui nervi, causando dolore ai denti. Il sito più comune di infezione del seno che causa mal di denti da sinusite è il seno mascellare.

I seni, i denti e le gengive condividono nervi simili che possono trasmettere segnali di dolore.

L’infiammazione da un’infezione del seno o da una malattia dentale può premere sui nervi, causando dolore. Una persona può interpretare questi segnali come mal di denti.

Un’infezione ai denti può causare un’infezione del seno?

Un’infezione dentale può causare un’infezione del seno. Si stima che fino al 40% delle infezioni croniche del seno mascellare siano causate da infezioni dentali.

Studi precedenti stimavano che questa quantità fosse di circa il 10%, ma i progressi nella diagnostica radiologica, come la TAC, hanno rivelato che le infezioni dentali sono una causa sottostante più comune.

Poiché i denti posteriori sono vicini ai seni mascellari, gli organismi infettivi possono diffondersi in queste cavità. Una persona con questo tipo di infezione avrà i sintomi di un’infezione del seno mascellare. Possono anche avere i seguenti fattori di rischio legati ai loro denti:

  • storia di dolore alla mascella o ai denti
  • storia o infezione dentale attuale
  • storia di chirurgia endodontica, orale o parodontale, in particolare estrazioni di denti

Questo tipo di infezione richiede una terapia antibiotica e il trattamento dell’infezione sottostante nel dente o nei denti. Questo approccio aiuta a ridurre la possibilità che l’infezione ritorni.

Sinusite

Mal di denti da sinusite vs mal di denti normale

Il dentista esaminerà le differenze nei sintomi per aiutare a diagnosticare se si tratta di un mal di denti da sinusite o di un mal di denti causato da un altro problema.

Un’infezione del seno può causare:

  • disturbi di olfatto
  • congestione nasale unilaterale o naso chiuso
  • naso che cola, di solito su un lato

I segni che possono essere distinti dalla sinusite e possono indicare un problema dentale includono:

  • mal di denti causato da sbalzi di temperatura, quando si mangia o si beve qualcosa di freddo o caldo
  • gonfiore del viso
  • gonfiore delle gengive vicino ai denti
  • dolore vicino al dente dove è stato eseguito il restauro dentale

A volte gli esami radiologici, come una TAC, possono indicare problemi sottostanti al dente o ai denti.

Altri sintomi di sinusite

Una persona con sinusite di solito ha una storia di una recente infezione delle vie respiratorie superiori, come un raffreddore. Inizieranno a riprendersi da un raffreddore e quindi potrebbero iniziare a manifestare sintomi di sinusite.

Questi sintomi includono:

  • scarico dal naso
  • dolore al volto
  • congestione nasale

Alcune persone soffrono di sinusite cronica perché i loro seni paranasali non drenano bene. I loro sintomi possono durare da 8 a 12 settimane. Le persone con sinusite cronica hanno meno probabilità di soffrire di mal di denti da sinusite o dolore facciale rispetto alle persone con sinusite acuta.

Terapia della sinusite e mal di denti

Una persona a volte può curare la sinusite a casa. 

Rimedi casalinghi

Un medico può raccomandare rimedi casalinghi che includono:

  • Lavaggio nasale: risciacquare la cavità nasale con una soluzione salina calda o una soluzione a temperatura ambiente per stimolare il drenaggio del muco. Una persona può mettere una soluzione salina calda in una siringa da 10 o 20 millilitri e gocciolarla lentamente nei passaggi nasali mentre si sporge su un lavandino o una ciotola. La soluzione dovrebbe fluire lungo il viso, non di nuovo nei passaggi del seno e nella gola. È necessario assicurarsi che la soluzione salina non sia calda e prepararla con acqua distillata, sterile o pre-bollita poiché l’acqua del rubinetto potrebbe non essere completamente pulita.
  • Decongestionanti topici: l’uso di decongestionanti topici, come l’efedrina, può consentire un maggiore flusso d’aria attraverso i seni paranasali. Una persona non dovrebbe usare decongestionanti per più di 7 giorni.
  • Impacchi caldi: l’applicazione di impacchi caldi sulle aree del seno può ridurre la pressione. Ad esempio, sulla fronte e su entrambi i lati del naso.
  • Riposo e sufficiente assunzione di liquidi: riposare e bere molta acqua aiuterà a fluidificare le secrezioni nasali.
Sinusite e dolore ai denti
Trattamento medico

L’eccezione al trattamento della sinusite a casa è quando la persona ha la febbre o l’infezione sembra essersi diffusa al di fuori dei seni paranasali, ad esempio nelle orecchie.

Qualcuno con una secrezione nasale piena di pus potrebbe anche trarre beneficio dagli antibiotici. Per il trattamento della sinusite infettiva è l’amoxicillina. Se una persona è allergica all’amoxicillina, il medico può prescrivere doxiciclina o claritromicina.

Se una persona ha una sinusite persistente che influisce sulla respirazione e sulla qualità della vita, un medico può raccomandare un intervento chirurgico ai seni paranasali. Le procedure di chirurgia del seno vengono eseguite per allargare le aperture all’interno del naso che drenano i seni per ridurre la probabilità di infezione e irritazione.

Quando rivolgersi a un medico?

Una persona dovrebbe consultare un medico se manifesta i seguenti sintomi:

  • forte dolore al seno
  • febbre che dura più di 3 o 4 giorni
  • forte mal di denti da sinusite
  • incapacità di mangiare o bere a causa di mal di denti o dolore facciale
  • sintomi che durano più di 10 giorni senza miglioramento

Se una persona ha avuto più infezioni del seno nel corso di un anno, dovrebbe consultare un medico. Un medico può consigliarli su come ridurre il rischio di infezioni croniche del seno.

Conclusione

La sinusite e mal di denti sono spesso collegati, cioè il mal di denti può essere un sintomo di un’infezione acuta del seno. D’altra parte, un’infezione al dente può anche svilupparsi in un’infezione del seno.

Per questo motivo, i sintomi osservati non dovrebbero essere ignorati se durano più di qualche giorno o se peggiorano, e si dovrebbe cercare un aiuto medico.

Lascia un commento