I denti da latte si formano già nell’utero. La formazione dei denti decidui inizia dopo 5 settimane di gravidanza. Alla nascita, il neonato presenta già gli abbozzi dei 20 denti decidui (10 nella mascella e 10 nella mandibola) nascosti sotto la gengiva, all’interno degli alveoli dentali.

Sommario:

  1. Quali tipi di denti esistono?
  2. Quando inizia la dentizione decidua? 
  3. Quanti sono i denti da latte? 
  4. Come aiutare il tuo bambino durante la dentizione decidua?
  5. Come prendersi cura adeguata dei denti decidui? 
  6. Quanto sono inclini alla carie denti da latte? 
  7. Ruolo dell’alimentazione nella salute dei denti decidui?
  8. Quando inizia la caduta denti da latte?
  9. Denti permanenti nei bambini
  10. Quando portare un bambino dal dentista per la prima volta?

Quali tipi di denti esistono?

Nomi dei denti:

  • Incisivi – denti frontali dell’arcata superiore e inferiore. Ogni incisivo ha una punta sottile e affilata simile a una lama. Gli incisivi superiori e inferiori funzionano un po’ come delle forbici per tagliare il cibo.
  • Canini – denti appuntiti che si trovano su entrambi i lati degli incisivi nella parte anteriore della bocca. La loro funzione e’ quella di strappare il cibo.
  • Premolari – denti che hanno superfici piatte per frantumare il cibo.
  • Molari – sono più grandi dei premolari verso la parte posteriore della bocca, con superfici larghe e piatte per macinare il cibo

Quando inizia la dentizione decidua?

Per dentizione decidua si intende il processo di eruzione dei denti attraverso le gengive. Il momento in cui inizia la dentizione decidua varia da bambino a bambino. Ad esempio, un bambino può avere il primo dentino in pochi mesi, mentre l’altro non lo avrà fino a 12 mesi o più.

Il tempo esatto può variare da bambino a bambino, ma l’ordine di eruzione dei denti è più coerente.

Quanti sono i denti da latte?

In generale, il bambino medio ha tutti e 20 i denti decidui all’età di 3 anni.

Anatomia dei denti da latte

 

Il sistema immunitario del bambino inizia a cambiare a circa 6 mesi. A causa della loro naturale tendenza a mettere le cose in bocca, sono più esposti a varie malattie. I sintomi di malattie infantili comuni, come cambiamenti nel sonno e nella dieta, nervosismo, eruzioni cutanee, salivazione, e diarrea sono spesso associati alla dentizione, anche se questa potrebbe non essere la causa.

Se tuo bambino ha questi sintomi, parla con il medico di altre possibili cause, come infezioni batteriche, virali o dell’orecchio medio.

L’eruzione del dente deciduo dura in media 8 giorni, di cui 4 giorni prima e 3 giorni dopo che il dente è passato attraverso le gengive. (Potresti notare una vescica grigio-azzurra sulla gengiva dove apparirà il dente. Questa è chiamata cisti eruttiva e di solito scompare senza trattamento.) Durante questo periodo, i bambini possono essere molto a disagio e i genitori possono avere difficoltà a mantenerli calmi.

Come aiutare il tuo bambino durante la dentizione decidua?

  1. Massaggio: massaggia delicatamente le gengive con le dita pulite o con un panno morbido e umido.
  2. Anelli da dentizione decidua refrigerati (non congelati): premere un oggetto freddo può alleviare il disagio della dentizione. Non sterilizzare gli anelli da dentizione in acqua bollente o detersivo a meno che non sia stato indicato dal produttore. Assicurati di controllare le informazioni sul prodotto prima di acquistare un anello da dentizione. Evita quelli che usano un ammorbidente plastico chiamato “diisononil ftalato”.
  3. Qualcosa da masticare: se il tuo bambino ha più di sei mesi, puoi fargli masticare cibi sani, come frutta e verdura crude (come pezzi di carota o mela). Evita i cibi zuccherati perché possono causare la carie, anche se il bambino ha solo pochi denti.
  4. Antidolorifici: Il paracetamolo funziona bene sui bambini. Anche l’ibuprofene può aiutare, ma i bambini non lo tollerano bene.
  5. Pulisci la saliva: la pelle intorno alla bocca, in particolare l’area del mento, può irritarsi. Puliscilo delicatamente con un panno morbido per tutto il giorno.
Mliječni zubi - Denti da latte

 

Alcuni trattamenti dovrebbero essere usati con cautela o non usati affatto. Quello include:

  • Collane d’ambra per dentizione decidua – Alcune persone credono che l’ambra rilasci olio curativo a contatto con la pelle calda. Si ritiene che l’olio lenisca o aiuti a ridurre il dolore. Sebbene i braccialetti o le collane d’ambra siano progettati per essere indossati intorno al collo, ai polsi o alle caviglie, sono usati impropriamente per masticare. Questo mette il bambino a rischio di soffocamento.
  • Gel per i denti – I comuni gel per i denti contengono l’8,7-9,0% dell’ingrediente salicilato di colina. Il salicilato è correlato all’aspirina. L’uso dell’aspirina non è raccomandato per i bambini di età inferiore ai 16 anni perché in alcuni bambini è noto che causa la sindrome di Reye, una condizione rara ma potenzialmente mortale che può causare danni al fegato e al cervello. Sebbene nessun caso di sindrome di Reye sia stato segnalato associato all’uso di gel per la dentizione, si ritiene generalmente che non valga la pena correre il rischio quando esistono già altri metodi.

Anche i gel per denti contenenti benzocaina non sono raccomandati per l’uso nei bambini. La ricerca suggerisce che i gel per la dentizione potrebbero non alleviare il dolore della dentizione, ma l’atto stesso di massaggiare le gengive durante l’applicazione del gel gli aiuta.

Come prendersi cura adeguata dei denti decidui?

Alcuni genitori probabilmente pensano che prendersi cura dei denti da latte non sia importante quanto prendersi cura dei denti permanenti, semplicemente perché i denti da latte cadono.

Tuttavia, i denti decidui sono molto importanti. Consentono ai bambini di masticare il cibo e parlare correttamente e di creare spazi nelle gengive per i futuri denti permanenti.

Dječji stomatolog

 

Quanto sono inclini alla carie denti da latte?

La carie denti da latte può essere prevenuta. Il rischio di sviluppare carie può essere significativamente ridotto da buone abitudini di igiene orale e da una dieta sana fin dalla tenera età.

La carie denti da latte deve essere trattata da un dentista. In alcuni casi, è necessario un trattamento specialistico in ospedale in anestesia generale. Se trascurati, i denti decidui cariati possono causare dolore alla bocca, ascessi dentali (ulcere o gonfiore causato da denti infiammati) e problemi ai denti circostanti. Il grave decadimento dei denti decidui può influenzare la dieta e il sonno, il che può rallentare la crescita di un bambino.

Se il molare viene perso prematuramente a causa di una carie denti da latte avanzata, i denti decidui adiacenti possono “scivolare” nel foro risultante e creare problemi con lo spazio necessario per far spuntare un dente permanente.

6 2 | L'importanza dei denti decidui e come prendersene cura

 

Ruolo dell’alimentazione nella salute dei denti decidui

Un’alimentazione di qualità è essenziale per la crescita e lo sviluppo di un bambino, compresi i denti da latte. I bambini hanno bisogno di denti da latte forti e sani per masticare il cibo, parlare e avere un bel sorriso. Quasi tutti gli alimenti, compreso il latte o le verdure, contengono un qualche tipo di zucchero che può contribuire alla carie.

Inoltre, alcuni cibi sono difficili per i denti e dovrebbero essere consumati con moderazione. Ciò include bevande zuccherate come bevande gassate e succhi o cibi appiccicosi come vari snack e dolci.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a controllare la quantità di zucchero che tuo figlio consuma:

  • Rivedi le etichette degli alimenti e scegli cibi e bevande a basso contenuto di zucchero.
  • Scegli bevande, come l’acqua, che idratano e contribuiscono a una buona dieta.
  • Incoraggia i bambini a bere dalla tazza giusta fin dal loro primo compleanno e scoraggia l’uso frequente o prolungato delle tazze per bambini.
  • Servi spuntini nutrienti e limita i dolci solo ai pasti principali. Cerca di limitare il numero di snack dolci che tuo figlio mangia tra i pasti.

Evita i biberon notturni

Dormire con un biberon riempito con un liquido ricco di zucchero, come latte o cioccolato, permette al contenuto di zucchero di rimanere a lungo sui denti, provocando danni. La carie da biberon si verifica più spesso nei denti frontali superiori (ma possono essere colpiti anche altri denti).

L’esposizione frequente e prolungata dei denti di un bambino a liquidi zuccherini può causare la carie. Pertanto, evitare di riempire il biberon con liquidi come succhi. E assicurati che il tuo bambino finisca di mangiare prima di andare a letto.

I denti da latte possono anche essere danneggiati a causa dell’uso eccessivo di un ciuccio o del succhiamento del pollice

È normale che i bambini usino il ciuccio o si succhino i pollici. Ma un succhiamento prolungato può influire negativamente sulla posizione dei loro denti! Ciò può in seguito rendere difficile masticare o parlare e può anche causare il movimento dei denti permanenti. Se tuo bambino usa un ciuccio, dagli uno pulito: non intingerlo nello zucchero o nel miele e non metterlo in tua bocca prima di darlo al tuo bambino.

Si raccomanda che i bambini smettano di succhiarsi le dita all’età di tre anni. Se queste abitudini persistono, il tuo dentista può suggerire modi per aiutarli a smettere. Ciò potrebbe includere ricoprire il dito con un rivestimento dal sapore amaro o posizionare uno strumento creato appositamente per impedire il succhiamento del pollice.

In che modo l’allattamento influisce sui denti da latte?

È stato dimostrato che l’allattamento è benefico per la salute e lo sviluppo del bambino, ma ci sono alcune cose da considerare per la buona salute dei denti decidui. Il latte materno non favorisce la carie.

Ma i bambini allattati che si addormentano mentre allattano con latte non ingerito in bocca sono più inclini alla carie, soprattutto se nella loro dieta sono inclusi cibi e liquidi con zucchero e carboidrati.

Pulisci la bocca del tuo bambino con un panno umido dopo l’allattamento e incoraggialo a bere un biberon con acqua durante la notte.

Caduta denti da latte

Sebbene la perdita dei denti decidui sia naturale e inevitabile, dovrebbe essere curata come se fossero permanenti. Il mantenimento dei denti decidui ricade in gran parte sugli adulti che si prendono cura dei bambini.

La semplice manutenzione di una buona igiene orale e il lavaggio regolare dei denti possono avere un impatto positivo sulla salute orale del bambino. Aiutando a prevenire la carie e creando buone abitudini di igiene orale con i tuoi bambini, puoi aiutarli a mantenere un sorriso sano per tutta la vita.

Con tutti questi fatti, puoi assicurarti che tuo figlio sia sulla buona strada per avere un sorriso sano e bello per il resto della sua vita. I loro denti permanenti appariranno prima che tu te ne accorga.

Quando inizia la caduta denti da latte?

La caduta denti da latte inizia all’età di circa 6 anni. I denti da latte diventano “traballanti” e cadono per fare spazio ai denti permanenti. È perfettamente normale che un bambino perda il primo dentino intorno ai 6 anni. Le ragazze generalmente perdono i denti prima dei ragazzi. Di solito il primo dente che cade è nell’arcata inferiore, nella parte frontale.

Ispadanje mliječnih zuba - La caduta dei denti decidui

La caduta denti da latte può essere fastidiosa e dolorosa per i bambini piccoli. In questi casi, ti consigliamo di:

  • Convincere il tuo bambino che la caduta denti da latte è un processo naturale e che i nuovi denti da adulto verranno al loro posto. È normale che le gengive siano tenere e sanguinino un po’, anche se alcuni bambini sentono poco o nessun disagio quando perdono i denti.
  • Usare impacchi freddi, farmaci antinfiammatori o antidolorifici da banco per alleviare il mal di denti. Verifica con il tuo medico o dentista quali farmaci sono appropriati per il tuo bambino.
  • Far conoscere il tuo bambino la fatina dei denti. Questo mito esiste da molto tempo! L’idea di ottenere denaro o un’altra ricompensa in cambio di un dente potrebbe rendere più facile per il tuo bambino perdere i denti da latte.

Denti permanenti nei bambini

I denti permanenti iniziano a svilupparsi alla nascita e continuano con la crescita e lo sviluppo del bambino. Nella maggior parte dei casi, la persona media di età inferiore ai 21 anni avrà 32 denti permanenti, 16 nell’arcata inferiore e 16 nell’arcata superiore. In alcuni casi i terzi molari – chiamati denti del giudizio non si sviluppano né eruttano, quindi alcune persone hanno 28 denti permanenti nelle arcate dentarie.

All’età di circa 6 anni, spuntano i primi denti permanenti nei bambini, i molari. Questi 4 molari (2 in ciascuna arcata) spuntano dietro i denti decidui del bambino, senza sostituire nessun dente da latte. Altri denti permanenti, come gli incisivi, i canini e i premolari, spuntano dove sono caduti i denti da latte.

Ci possono essere delle variazioni nell’ordine di eruzione e nei tempi, ma di solito l’ordine è il seguente:

  • Primi molari – tra 6 e 7 anni.
  • Incisivi centrali – tra i 6 e gli 8 anni.
  • Incisivi laterali – tra i 7 e gli 8 anni.
  • Canini – tra i 9 ei 13 anni.
  • Premolari – tra 9 e 13 anni.
  • Secondi molari – tra 11 e 13 anni.
  • Terzi molari (denti del giudizio) – di età compresa tra 17 e 21 anni, se presenti.

Come proteggere i denti del bambino durante le attività sportive?

I paradenti proteggono i denti e prevengono i traumi dentali, soprattutto durante il gioco e l’allenamento per gli sport di contatto. Tutti i bambini che praticano sport di contatto dovrebbero indossare paradenti personalizzati, anche i bambini delle scuole elementari. I paradenti personalizzati sono comodi, consentono di parlare e non limitano la respirazione.

Quando portare un bambino dal dentista per la prima volta?

Una visita dal dentista è un altro evento molto importante nella vita del tuo bambino. Vale a dire, dovresti portare il tuo bambino dal dentista dopo l’eruzione del primo dente o fino all’età di 1 anno. Il dentista del tuo bambino è il tuo alleato nel percorso verso il sorriso perfetto e sano. È stato dimostrato che le visite tempestive dal dentista riducono il rischio di carie fornendo misure preventive appropriate.

Zubar za djecu

 

Il dentista può darti consigli sul modo migliore per prendersi cura dei denti del tuo bambino. Può anche fornire una terapia in caso di problemi. Dopo la prima visita del tuo bambino, dovresti portarlo a fare dei controlli ogni 6 mesi, a meno che il dentista non consigli controlli più frequenti.

Infine, è importante assicurarti che il tuo bambino impari a lavarsi i denti regolarmente e correttamente, a usare il filo interdentale e di programmare i controlli dentistici due volte all’anno. Visite regolari dal dentista assicureranno che i denti del tuo bambino siano sani durante il periodo di sostituzione dei denti da latte con quelli permanenti.

Abbiamo soluzioni appropriate per tuoi problemi dentali.

Prima visita gratuita include consultazioni con dentista, ortopantomografia (2D RTG), piano cure con preventivo garantito*.

Abbiamo soluzioni appropriate per tuoi problemi dentali.

Prima visita gratuita include consultazioni con dentista, ortopantomografia (2D RTG), piano cure con preventivo garantito*.

Lascia un commento