Se stai leggendo questo articolo, probabilmente sai già cos’è un impianto dentale. Pertanto, andremo direttamente all’argomento: quanto tempo ci vuole per mettere un impianto dentale?

Risposta breve: posizionamento di un impianto dentale (vite) + osteointegrazione + posizionamento del moncone + posizionamento di una corona – la procedura per impianto dentale richiede in totale da tre a sei mesi.

In caso di estrazione del dente, innesto osseo o eventuali complicanze, l’intera procedura per impianto dentale sarà prolungata.

Vuoi una risposta più completa alla domanda su quanto tempo ci vuole per mettere un impianto dentale?

Continua a leggere per saperne di più su tutte le fasi di un impianto dentale.

Per iniziare ecco una panoramica delle fasi di un impianto dentale:

  1. Consulenza su impianti dentali
  2. Estrazione del dente
  3. Rigenerazione ossea
  4. Posizionamento di un impianto dentale
  5. Osteointegrazione (guarigione)
  6. Posizionamento della corona dentale

1. Consulenza su impianti dentali

Tempo stimato: un’ora.

Dovresti prima visitare uno specialista in chirurgia orale e implantologia per poter valutare se sei un buon candidato per gli impianti dentali. Molto probabilmente sei un candidato se ti mancano uno o più denti.

I fattori includono:

  • Età: se il tuo corpo è ancora in via di sviluppo, probabilmente dovrai aspettare fino a raggiungere la maturità scheletrica (quando la tua mascella è completamente cresciuta). Per le donne può essere intorno ai 18 anni e per gli uomini intorno ai 20 anni.
  • Salute: se la tua salute orale è compromessa, probabilmente dovrà essere trattata prima. Se hai problemi di salute che possono causare complicanze durante l’intervento chirurgico o il processo di guarigione, anche questo verrà preso in considerazione.
  • Fumo: questa abitudine può causare complicanze durante il trattamento e sarà discussa se pertinente al tuo caso.

Se viene determinato di essere un buon candidato per il posizionamento di impianti dentali, il passo successivo è sottoporsi a una TAC 3D.

Questo passaggio consente di preparare un piano terapeutico personalizzato, una delle più importanti fasi di un impianto dentale.

Alcuni dentisti usano la tecnologia a raggi X tradizionale, mentre altri, come il nostro policlinico, utilizzano il più moderno dispositivo TAC 3D CT (CBCT) per le immagini tridimensionali che consente:

  • Meno radiazioni
  • Migliore precisione
  • Un’esperienza più piacevole per il paziente
La consulenza fasi di un impianto dentale
Consulenza e pianificazione sone importanti fasi di un impianto dentale

Il nostro specialista in chirurgia orale e implantologia, Dr. Darko Slovša, ritiene che l’odontoiatria implantare computerizzata sia il metodo migliore per molti pazienti e ha persino affermato

“Non farei mai un impianto dentale senza prima fare una TAC 3D”.

La pianificazione della procedura per impianto dentale con l’implantologia computer guidata risponderà a tutte queste domande:
  • È necessaria l’estrazione del dente? In tal caso, quanto tempo ci vorrà per guarire prima di mettere un impianto?
  • C’è abbastanza struttura ossea per sostenere l’impianto? O è necessario un aumento/innesto osseo?
  • Se è necessario un innesto osseo, quanto tempo ci vorrà per guarire?
  • Ci sono nervi, seni paranasali o vasi sanguigni che ostacolano il posizionamento dell’impianto?
  • Quale dimensione dell’impianto sarà migliore?
  • Quanto tempo ci vuole per il periodo di guarigione?

2. Estrazione del dente

Tempo stimato: Dipende da diversi fattori.

L’estrazione del dente e il posizionamento dell’impianto si effettuano spesso durante la stessa visita. Ma se un dente viene tolto a causa di una grave carie o di un’infezione alla radice o alle gengive, il tuo dentista potrebbe aspettare che l’infezione sia completamente eliminata prima di inserire un impianto.

3. Rigenerazione ossea

Tempo stimato: da tre a quattro mesi.

L’innesto osseo è probabilmente necessario se ti manca un dente da molto tempo.

Che cos’è un innesto osseo? L’innesto osseo è una procedura chirurgica che consiste nell’incremento del volume osseo con osso autologo o artificiale in zone edentule al fine di recuperare il volume osseo andato perso.

Perché hai bisogno di un innesto osseo dentale? Quando ti manca un dente, la struttura ossea circostante inizia a decadere. E per ottenere un impianto, è necessaria una struttura ossea di qualità per poter fissarlo in posizione.

Rigenerazione ossea per impianto dentale
Rigenerazione ossea intorno all’impianto dentale

La procedura di aumento osseo aiuta a far ricrescere la struttura ossea, in modo da diventare un candidato adeguato per un impianto dentale.

Il nostro consiglio: evita l’innesto osseo e risparmia tempo e denaro sostituendo il tuo dente mancante il prima possibile con un impianto dentale.

4. Posizionamento di un impianto dentale

Tempo stimato: da una a due ore.

Se il tuo dentista non è specializzato in implantologia, probabilmente verrai indirizzato a un chirurgo orale per questo passaggio.

Ecco una panoramica di come il Dott. Slovša inserisce gli impianti dentali al Policlinico Smile:

  • L’area intorno al sito dell’operazione è completamente intorpidita
  • Viene effettuata una piccola incisione sulla gengiva.
  • Una vite in titanio (o ceramica) viene inserita all’interno dell’osso mascellare o mandibolare.
  • Viene eseguita una radiografia per verificare il corretto posizionamento.
  • L’impianto viene rivestito con un cappuccio (vite) di guarigione.

Quanto tempo ci vuole per fare un impianto dentale

Se ti stai chiedendo se la procedura di posizionamento dell’impianto è dolorosa, rimarrai sorpreso dal fatto che la maggior parte dei nostri pazienti affermi che mettere un impianto dentale fa meno male dell’estrazione del dente.

5. Osteointegrazione (guarigione)

Tempo stimato: da tre a sei mesi.

Il processo di osteointegrazione è la parte più lunga del procedura di posizionamento di un impianto dentale.

Nei prossimi mesi, l’osso mascellare o mandibolare integrano l’impianto dentale inserito in esso attraverso la produzione di nuovo tessuto osseo.

Probabilmente ti verrà chiesto di seguire una dieta a base di cibi morbidi per le prime settimane dopo l’intervento e di prendere precauzioni quando ti lavi i denti.

Durante questo periodo, ti rivolgerai al tuo dentista per verificare i progressi e determinare se l’osteointegrazione è completa. Infine, la tua vite fungerà da radice del dente artificiale e creerà una base stabile per la corona dentale.

Un impianto osteointegrato

Se vuoi avere un dente provvisorio in attesa che la sede dell’impianto guarisca, chiedi al tuo dentista le opzioni.

Al Policlinico Smile, i nostri pazienti ricevono sempre corone provvisorie se si tratta della parte visibile del sorriso.

6. Alla fine: posizionamento della corona dentale

Tempo stimato: un’ora.

Come viene fissata la corona all’impianto dentale?

Ecco una panoramica:

  • La vite di guarigione viene rimossa dall’impianto.
  • Il moncone (healing abutment) viene posizionato sull’impianto.
  • La corona è fissata in modo permanente al moncone.
  • Viene eseguita una radiografia per verificare l’esatta posizione della corona sull’impianto
  • La corona viene lucidata per fondersi con il resto dei denti.

Le corone dentali sono realizzate su misura per adattarsi allo spazio esatto del dente mancante. Si comportano come un dente naturale, quindi nessuno noterà che hai un impianto dentale.

Gli impianti dentali possono anche essere un supporto per ponti  o protesi dentali.

Una volta che la tua corona è fissata in modo permanente, avrai di nuovo la piena funzionalità ed estetica del tuo dente!

La procedura per impianto dentale finisce
Il posizionamento della corona dentale completa la procedura per impianto dentale

Vale la pena investire in un impianto dentale?

Dopo aver ricevuto la risposta alla domanda su quanto tempo ci vuole per mettere un impianto dentale e aver appreso tutte le fasi di un impianto dentale, potresti chiederti se ne vale la pena?

Gli impianti dentali non sono una soluzione “rapida”. Ma se chiedi a qualsiasi dentista o paziente con impianti, diranno sicuramente che gli impianti dentali ne valgono sicuramente la pena!

Di seguito ti presentiamo i vantaggi e gli svantaggi degli impianti dentali:

Vantaggi degli impianti dentali
  • La percentuale media di successo della terapia implantare è del 98% (al Policlinico Smile è addirittura del 99,4%)
  • Gli impianti possono durare la vita con un’adeguata manutenzione
  • Sono fissati in modo permanente – non c’è bisogno di preoccuparsi degli adesivi o  che si spostino
  • Molto forti e stabili
  • Bloccano l’ulteriore perdita di osso
  • Prevengono l’aspetto di una mascella “affondata”.
  • Ti aiutano a sembrare più giovane
  • Nessuno li noterà
  • Sono realizzati su misura per adattarsi perfettamente
  • Sono resistenti alla carie e al decadimento
  • Ti permettono di mangiare come se avessi i denti naturali
  • Si puliscono proprio come i denti naturali
Svantaggi degli impianti dentali
  • Il costo degli impianti o eventuali trattamenti aggiuntivi come l’innesto osseo
  • In media, il processo di posizionamento richiede da tre a sei mesi
  • C’è un piccolo rischio di complicanze e rigetto

Quando sommiamo tutto, i vantaggi degli impianti dentali superano sicuramente di gran lunga gli svantaggi.

Gli impianti dentali aumenteranno sicuramente la qualità della tua vita. Se hai domande o dubbi, non esitare a contattarci, siamo qui per te.

Lascia un commento