Procedure terapeutiche e prezzi per la mancanza di uno o più denti

Vi manca uno o più denti? Cosa possiamo fare?

Indipendentemente dalla tipologia del problema, ci sono diverse soluzioni possibili. Quando si sceglie una soluzione che proporremo come la migliore, in primo luogo ci sforziamo che essa sarà la migliore a lungo termine per la vostra salute

La mancanza di uno o più denti in fila può essere risolta in due modi:

  1. con l’inserimento di uno, due o tre impianti che serviranno come “vettore” per una corona in ceramica o per un ponte
  2. con la limatura dei denti adiacenti sani su cui verrà montato un ponte in ceramica.

L’inserimento dell’impianto è un processo lungo e costoso ma l’unico in cui si possono preservare i propri denti sani e naturali. Se siete senza denti per lungo tempo, questo può causare il deterioramento dell’osso mascellare dove era il dente e prima dell’inserimento dell’impianto sarà necessaria rigenerazione ossea. Nel caso della mancanza di un dente nella parte posteriore della mascella superiore, può essere necessario effettuare anche il grande rialzo del seno mascellare. Entrambe le procedure possono essere effettuate nello stesso intervento unitamente all’inserimento dell’impianto.

Vedi filmato

A differenza dell’intervento implantare che in media sono 4-6 mesi, il trattamento protesico del nuovo dente o denti, si può ottenere nel giro di pochi giorni o settimane.

La ragione è nella preparazione che precede la presa dell’impronta e l’installazione del ponte in ceramica che in questo caso comprende una procedura diagnostica e la limatura dei denti. Prima di limatura viene eseguita la cura canalare che di solito comporta la devitalizzazione, quindi la rimozione della polpa, pulizia e dilatazione del canale radicolare e riempimento dello stesso.

Cosa succede se non si dispone di denti sufficienti per il fissaggio di un ponte?

Se vi mancano più denti o i denti sani rimanenti non sono sufficienti o non sono in una posizione per poter installare un ponte dentale, l’unica soluzione che vi permetterà di avere i denti fissi sono gli impianti dentali. Quanti impianti saranno necessari dipende da diversi fattori e lo decide il chirurgo orale dopo una procedura diagnostica completa.

Se per qualsiasi motivo non si vuole o non è possibile inserire gli impianti, c’è una soluzione per il lavoro semi fisso – produzione e installazione della protesi scheletrata Wironit. Questa è una protesi in acrilico con base in metallo che in modi diversi, a seconda del numero e della posizione dei denti rimanenti, viene posizionata nella mascella.

Vedi filmato

Cosa succede se avete un dente spezzato?

Se vi manca solo un pezzo del dente, la soluzione è la ricostruzione del dente con un intarsio incollato inlay o onlay – dopo aver eseguito un impronta di precisione del dente da ricostruire, il restauro verrà costruito nel laboratorio odontotecnico per essere poi fissato (cementato) dall’ odontoiatra sul dente stesso. I materiali usati per costruire gli intarsi sono composito o ceramica (porcellana) che è una migliore scelta.

Per ricostruire pienamente la forma del dente, lo stesso viene rivestito con una corona in ceramica. A differenza dell’intarsio, la corona copre l’intera superficie di un dente danneggiato che richiede una maggiore preparazione, cioè la limatura dei denti.

Quando paziente a causa di un trauma o di qualche altra ragione rimane senza un pezzo del dente e la sua parte restante non è sufficiente per poter fissare un ponte o mettere una corona in ceramica, nella radice viene posizionato un perno in composito per fornire una ritenzione addizionale al core ricostruttivo e al restauro coronale. Esso rinforza il dente e crea una base su cui la corona o il ponte possono essere cementati.

Presa dell’impronta e realizzazione del lavoro protesico

La realizzazione del lavoro protetico (corone, ponti, protesi) nel laboratorio odontotecnico è uguale indipendentemente se il lavoro protesico viene messo sugli impianti o sui denti esistenti. C’è una minore differenza nella presa dell’impronta e degli altri parametri (come l’occlusione e l’arco facciale) che sono necessari al laboratorio odontotecnico per poter realizzare il modello di studio che poi serve come preparazione per il lavoro protetico.

Il tempo necessario al laboratorio odontotecnico per realizzare una corona, ponte o protesi va dai 2 ai 15 giorni, a seconda della complessità del lavoro. Prima del completamento del lavoro e il suo fissaggio finale si fa una prova per fare eventuali cambiamenti in modo che il paziente ottenga il lavoro definitivo che corrisponde pienamente ai suoi desideri.

Materiali usati

Le corone e i ponti vengono realizzati in due materiali che differiscono in base su cui viene messa la ceramica. Le corone e i ponti in metallo ceramica hanno una base di leghe di metalli preziosi mentre le corone in zirconio ceramica hanno la base in ossido di zirconio – una ceramica estremamente dura dalla quale tra l’altro vengono prodotti i coltelli in ceramica. Oltre ad essere robusto, questo materiale è di colore bianco che permette la realizzazione dei lavori protesici altamente estetici che con il loro colore e la trasparenza superano l’aspetto dei denti naturali.

Quando una corona o un ponte in zirconio ceramica vengono fissati sugli impianti è necessario che anche il moncone (sovrastruttura) è in zirconio perché’ altrimenti non si avrebbe ottenuto l’aspetto estetico desiderato. A causa del costo leggermente superiore di sovrastrutture e corone in zirconio ceramica questa è la scelta più comune per la sostituzione dei denti frontali, dove l’aspetto estetico dei denti è così importante come la loro salute.

Esempi di calcolo del costo totale dei lavori e dei materiali

Marco (34)

Estrazione di un dente con l’inserimento dell’impianto e corona in zirconio

Marko, a causa di un trauma,  ha dovuto togliere un dente dannegiato sul lato sinistro dell’arcata superiore. Siccome voleva salvare (preservare) altri denti che sono sani e belli, ha deciso di metter un impianto con la corona in zirconio. Come non aveva l’infiammazione, l’impianto poteva essere inserito subito dopo l’estrazione del dente.  In caso contrario, avrebbe dovuto (dovrebbe) aspettare fino a 3 mesi, finche’ l’infiammazione fosse (sia) completamente ritirata. Cosi’ sono passati 6,5 mesi dalla prima visita fino al lavoro definitivo e Marko in quel periodo ha fatto un totale di sette sedute. Per tutto il tempo poteva lavorare normalmente perche’ aveva una corona provvisoria per sostituire il dente mancante. Ora che e’ finito, gli amici di Marko non possono distinguere (vedere) quale e’ il dente con la corona perche’ con sua forma, colore e trasparenza si adatta perfettamente con gli altri denti e per (avendo messo) la vite di guarigione non c”e neanche la differenza nel collegamento tra la corona e la gengiva.

L’importo totale di questo tipo di lavoro (materiali, procedura) e’ di 13.396 kn. Marko ha deciso pero’, subito dopo aver inserito l’impianto, di lasciare un acconto di 7.500 kn (1.000 euro) per ottenere cosi’ 20% dello sconto ed ha pagato 10.717 kn. Il prezzo comprende 4 visite di controllo 3, 9, 15 e 21 mesi dopo aver avuto il lavoro definitivo. Se Marko non avesse dovuto togliere il dente, avrebbe dovuto venire nella clinica una volta di meno. Avrebbe potuto risparmiare 1.365 kn se invece della corona in zirconio avesse scelto quella in metallo ceramica. Ma sarebbe un peccato perché, a causa della opacità della sottostruttura metallica, nuovo dente non si adatterebbe così perfettamente nel suo sorriso.

6,5 mesi

Sedute: 7

10.717 kn

Silvia (47)

Inserimento di due impianti con ponte in metallo ceramica con rialzo del seno mascellare e rigenerazione ossea

Gia’ nel liceo, Silvia ha tolto quattro denti nella parte posteriore dell’arcata superiore. Essendo senza denti da piu’ anni, si e’ verificata  l’atrofia dell’osso crestale. Per questo motivo aveva bisogno del rialzo del seno mascellare e rigenerazione ossea con (l’inserimento dell’) osso artificiale e membrana riassorbibile. Alla stessa procedura sono stati inseriti gli impianti. Le e’ stato raccomandato di non portare la protesi provvisoria per accelerare la guarigione dei tessuti. Dato che i denti sono nella zona laterale (quella che non e’ visibile quando si sorride) ed ha deciso di inserire gli impianti esclusivamente per motivi funzionali e di salute, Silvia ha accettato la proposta del dottore. Per la stessa ragione ha scelto il ponte in metallo ceramica invece di zirconio. E’ molto contenta del risultato ottenuto – non deve piu’ fare attenzione a mangiare (masticare) da un solo lato della bocca proteggendo in tal modo i denti sani rimanenti. A causa del tempo necessario per la rigenerazione dei tessuti ossei, sono passati 10 mesi dalla prima visita fino al lavoro definitivo e Silvia in quel periodo ha fatto un totale di sei sedute.

L’importo totale dei materiali utilizzati e dell’intervento (grande rialzo del seno mascellare, rigenerazione ossea, inserimento dell’impianto, ponte in metallo ceramica) e’ di 41.891 kn. Silvia ha pagato con carta di credito in 24 rate ottenendo cosi’ 20% dello sconto per il pagamento anticipato. Quindi il costo totale e’ di 33.513 kn comprese 4 visite di controllo 3, 9, 15 e 21 mesi dopo il completamento della procedura.

10 mesi

Sedute: 6

33.513 kn

Antonia (38)

Devitalizzazione del dente con ricostruzione preprotesica in materia composita e con la corona in zirconio ceramica

In un incidente di sci, Antonia ha rotto un dente anteriore superiore. Dato che il dente si e’ praticamente tutto rotto di sopra, era gia’ venuta a patti con il fatto che doveva (avrebbe dovuto) mettere un impianto con la corona oppure fare un ponte in ceramica. Siccome la radice del dente e’ stata salvata, vi era una terza possibilita’ – dopo la pulizia e il riempimento del canale radicolare, e’ stato inserito il perno canalare di rinforzo e poi si e’ proceduto alla ricostruizone del dente, prima con una corona provvisoria e in meno di tre settimane con la corona in zirconio.

Antonia e’ stata fortunata nell’incidente. Il “minimo” resto del dente, le ha permesso di risolvere il problema in modo rapido e conveniente – solo 4 sedute nella clincia e un costo totale di 5.891 kn. Non c’e’ bisogno di dire che lei non sente e non vede nessuna differenza tra i denti naturali e la corona.

18 giorni

Sedute: 4

5.891 kn

Giorgio (51)

Devitalizzazione del dente con ponte in metallo ceramica

A Giorgio mancavano 4 denti sul lato destro (posteriore) della mandibola. Poiche’ i denti adiacenti erano in cattive condizioni ma facendo cura potevano salvarsi, la soluzione migliore era di fare un ponte in metallo ceramica per compensare i denti mancanti e proteggere quelli esistenti. Mentre aspettava che il laboratorio odontotecnico realizasse una base metallica del ponte secondo le impronte, ha avuto un ponte provvisorio con il quale nel frattempo poteva mangiare normalmente.

L’intera procedura, dalla prima visita alla cementazione finale del ponte in metallo ceramica, tra cui anche devitalizzazione del dente, era finita in 6 settimane e 4 sedute nella clinica per un totale di 11.434 kn.

6 settimane

Sedute: 4

11.434 kn

Toni (61)

Estrazione dei denti con protesi scheletrata

Su entrambi i lati della parte posteriore della mandibola, Toni aveva i ponti. I ponti sono stati fatti molto tempo fa, piu’ di 20 anni ed erano in cattive condizioni – uno gravemente danneggiato e l’altro incrinato. Dalla panoramica dentale era visibile che i denti sotto i ponti erano anche in cattive condizioni e che dovevano essere tolti. Gli e’ stato proposto l’inserimento di 4 impianti, due per lato,  e nuovi ponti in ceramica. Toni non era sicuro che voleva sottoporsi ad un intervento chirurgico, e a causa di lavoro non gli andava bene una procedura cosi’ lunga, ne’ l’obbligo di venire a controlli regolari. Poiche’ sarebbe stata necessaria rigenerazione ossea (innesto osseo), aveva deciso di non mettere gli impianti e di fare una protesi scheletrata. Tutto era finito in poco piu’ di due mesi e il costo totale della procedura, protesi provvisoria e quella definitiva era 9.844 kn.

Anche se non si aspettava di non avere piu’ denti fissi, Toni era soddisfatto della soluzione – non sente alcun fastidio mentre mangia e l’igiene è molto più facile di quanto lo sarebbe con gli impianti. Siccome lavora spesso fuori ufficio e’ molto importante per lui.

2,5 mesi

Sedute: 4

9.844 kn

Giovanna (36)

Estrazione di un dente con implantologia computer assistita e corona in zirconio

La paziente viene insoddisfatta della situazione estetica attuale con il desiderio di sostituire un dente spezzato nella zona estetica gia’ curato. Dopo aver fatto una visita di controllo e la panoramica dentale, le e’ stata proposta l’estrazione del dente e l’inserimento dell’impianto per preservare i denti sani adiacenti. La procedura sarà effettuata con la tecnica chirurgica guidata che prevede la progettazione dell’intervento di inserimento di impianti al computer grazie a software dedicati di elaborazione di dati acquisiti tramite esami radiologici tridimensionali (TAC 3D).

La paziente acconsente all’esecuzione dell’intervento, e’ stata sottoposta alla TAC realizzando un cucchiaio individuale per poter vedere la quantita’ dell’osso per posizionamento dell’impianto e in seguito per poter determinare con maggiore precisione la posizione e la lunghezza dell’impianto. Sono state prese le impronte di entrambe le arcate ed un rapporto occlusale tra loro.  L’estrazione del dente e il posizionamento dell’impianto sono previsti in una sola visita.

Dopo circa un mese, la paziente viene alla procedura di concordato. Riceve tutta la documentazione neccesaria, questionari medici e i farmaci e si procede con l’intervento. La paziente nella stessa seduta, per i vantaggi dell’implantologia computer guidata, ottiene una corona provvisoria fissa posizionata sull’impianto e pertanto non si nota la mancanza del dente nella zona estetica. L’impianto viene inserito in una posizione ideale rispetto alla quantita’ di osso esistente.

Sono consigliati i controlli regolari ed e’ fissato l’appuntamento nel giro di pochi mesi quando si prendera’ l’impronta per costruire la corona dentale definitiva con la quale la paziente risolvera’ la sua situazione estetica a lungo termine.

5,5 mesi

Sedute: 4

14.404 kn

Avete ulteriori domande o dubbi da chiarire?
Chiamateci al numero verde 800 177 500
o inviateci una richiesta per fissare l’appuntamento.